Home > Uncategorized > Ana Blandiana

Ana Blandiana

A NASCONDINO

Ed ecco, le chiese
si mettono a scivolare sull’asfalto
come bastimenti
carichi di orrore,
il campanile è l’albero maestro
e le vele gonfiate
dal vento
che muta sempre direzione
tanto che,
se vai per strada distratto,
ogni momento può metterti sotto una chiesa
impazzita,
impaziente di nascondersi.

(da L’architettura delle onde, 1990)

Ana Blandiana, pseudonimo di Otilia Valeria Coman (Timişoara, 25 marzo 1942), è una poetessa romena, sostenitrice dei diritti civili in Romania.
Prima della rivoluzione del 1989, famosa dissidente e sostenitrice dei diritti dell’uomo, ebbe il coraggio di contestare in numerose interviste e dichiarazioni pubbliche il dittatore Nicolae Ceauşescu. Nel 2005 ha vinto in Italia il Premio letterario Giuseppe Acerbi, premio speciale per la poesia, per la sua opera Un tempo gli alberi avevano gli occhi, Editrice Donzelli, 2005.
La sua poetica e’ racchiusa in questa splendida frase:
“La poesia è ciò che mi ha dato, come un sesto senso, la sensazione della presenza dell’altro nel mondo circostante. L’altro mi guarda dalle pietre, dalle piante, dagli animali, dalle nuvole, un altro che solo nei momenti di grande stanchezza si chiama nessuno”.

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: