Home > Poesia > Ore Venti e trenta, di Paola Musa

Ore Venti e trenta, di Paola Musa

La periferia di una metropoli ritratta nella sua “nudità” con l’occhio impietoso di una telecamera, narrata in versi nelle epifanie dei suoi abitanti: fiorai, casalinghe, insegnanti, badanti, catechisti, migranti, drogati, e anche assassini. “Ore venti e trenta” è un “TG della sera” di cruda realtà, che offre uno squarcio di verità su una civiltà che, ossessionata dai segni della propria grandezza, troppo spesso tace sulla scultura vivente e dolorante che la popola. La poesia di Paola Musa è fatta di “guizzi improvvisi contenenti schegge di autenticità”, come ha scritto una volta di lei Elisabetta Sgarbi. Una lingua affilata, lacerante, impudica, imbarazzante nel suo lirico realismo.

http://www.albeggiedizioni.com

Biografia Paola Musa

Paola Musa è nata in Sardegna e vive a Roma.
Laureata in Lingue e Letterature Straniere Moderne, è scrittrice, traduttrice, poetessa e paroliere. Nel 1986 ha preso parte alla rassegna internazionale di poesia “Il Minatore”.
Ha vinto una selezione di poesie raccolte in un volume dalla casa editrice “Arpanet”, recensita da Elisabetta Sgarbi, Editor Bompiani, e una targa di merito nel concorso “Renata Canepa”. Ha tradotto diverse poesie del poeta inglese Richard Berengarten, apparse in varie riviste internazionali.
Collabora da anni con numerosi musicisti come paroliere. Ha firmato diverse canzoni per Nicky Nicolai insieme a Stefano Di Battista e suo marito Dario Rosciglione. Per il teatro, ha composto le liriche per la commedia musicale Datemi tre caravelle interpretata da Alessandro Preziosi, con musiche di Stefano di Battista, e le liriche de La dodicesima notte di William Shakespeare per la regia di Armando Pugliese, sulla musica di Ludovico Einaudi.
Ha scritto con Tiziana Sensi la versione teatrale del suo romanzo Condominio occidentale, portato in scena al Nuovo Teatro Colosseo a Roma nell’autunno 2010 e 2011 da attori non vedenti e ipovedenti. Lo spettacolo ha ottenuto per due volte la medaglia del Presidente della Repubblica. Ha collaborato con una sua canzone allo spettacolo teatrale “Panariello non esiste”, di Giorgio Panariello.
Nel 2008 ha pubblicato il suo primo romanzo, Condominio occidentale (Salerno Editrice), selezionato al Festival du Premier Roman de Chambery e al Premio Primo Romanzo Città di Cuneo. Nel giugno 2009 è uscito il suo secondo romanzo Il terzo corpo dell’amore (Salerno editrice).
E’ appena uscito il suo primo libro di poesie,

Questo slideshow richiede JavaScript.

intitolato Ore venti e trenta (Albeggi edizioni)

Annunci
Categorie:Poesia
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: