Home > Poesia > VERGOGNA D’EUROPA – i nuovi versi di Grass

VERGOGNA D’EUROPA – i nuovi versi di Grass

“Messa nuda alla gogna in quanto debitrice,
sta soffrendo una terra verso cui,
come ben sai, debitrice sei tu.”

(…)

“Quelli che con la forza delle armi
si riversarono su un luogo ricco di isole
portavano non solo l’uniforme,
ma anche Hölderlin dentro lo zaino.”

(…)

“Dài bevi! Bevi! gridano i commissari della claque,
ma Socrate, incollerito,
ti restituisce il calice ancor pieno.

(…)

Deperirai miseramente senza quel Paese
il cui spirito ti generò, o Europa!”

Il premio Nobel tedesco Guenter Grass torna a usare l’arma dei versi contro quello che non gli piace oggi del mondo.
A meno di due mesi dalla pubblicazione della poesia che ha fatto ribellare Israele, accusata dal celebre autore del ‘Tamburo di latta’ di costituire una minaccia nucleare per il pianeta, attacca stavolta le politiche europee che starebbero alimentando la disperazione dei greci.
Versi duri – il titolo è Vergogna d’Europa – che colpiscono in particolare la Germania, e la linea rigorista della cancelliera Angela Merkel, intransigente sul programma di risparmi cui è stato sottoposto il Paese.
Come nel caso di “Was gesagt werden muss” (“Ciò che deve essere detto”: la poesia sulla minaccia di Israele di bombardare l’Iran con armi nucleari), il nuovo intervento di Grass mette il dito sulla piaga. Questi suoi versi, pubblicati sulla Süddeutsche Zeitung, hanno di nuovo diviso l’opinione pubblica tedesca.
Quelle anti-Ue sono dodici strofe, ciascuna di due versi, rivolte direttamente all’Europa. «Vicina al caos, perché inadeguata ai mercati» scrive Grass «sei lontana dal Paese che ti ha prestato la culla».
Il poeta parla degli immensi sacrifici chiesti a un Paese «non più tollerato».
Un «Paese senza diritti, cui il Potere, che i diritti li ha sempre, stringe la cinghia, più stretta, e più stretta».
GRASS ATTACCA L’ANIMA DELL’UE e mette in guardia dall’ira degli Dei, la ‘fthonos’ di Euripide: «Privata dell’anima deperirai Tu senza il Paese, la cui anima ti ha concepito, Europa».

Annunci
Categorie:Poesia
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: