Home > Poesia > Juan Gelman: «scendi da quei cieli» – un profilo poetico a cura di Milton Fernàndez

Juan Gelman: «scendi da quei cieli» – un profilo poetico a cura di Milton Fernàndez

verso un'ecologia del verso

Non ho mai preso un caffè assieme a Juan Gelman, non ho mai stretto la sua mano, non so per quale squadra batta il suo cuore di ragazzo in quelle domeniche di Buenos Aires in cui la Bombonera diventa un surrogato di repubblica a statuto speciale.  Per il resto mi sembra di sapere ogni cosa di lui, di avere condiviso ogni suo istante.

Nel 2007 gli è stato concesso, a Madrid, il premio Cervantes. E alcuni tra i più grandi scrittori latinoamericani l’hanno definito  il più grande poeta vivente di lingua ispana.

Mi piacerebbe parlare con lui di questo (forse uno di questi giorni lo farò). Mi piacerebbe stringere la sua mano, condividere un caffè, parlare della sua poesia. Mi piacerebbe, per una volta, parlare soltanto di questo. Ma non si può slegare in lui (come del resto in quasi tutti i grandi) il percorso umano da quello creativo…

View original post 813 altre parole

Annunci
Categorie:Poesia
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: