Archivio

Archive for aprile 2014

GIORNALISMO E POESIA

Si può fare giornalismo con la poesia o poesia col giornalismo? Insomma giornalismo poetico o poesia giornalistica?

Björn Rudberg (brudberg) , un fisico svedese (vive e lavora a Stoccolma), invita a provarci ricordando che, quando era piccolo, sui giornali del suo paese ogni giorno veniva pubblicata una breve poesia (dagsverse, versetti quotidiani) che, di solito in rima, faceva da commento a qualche avvenimento. E spesso i versi del giorno erano accompagnati da un disegno.

Una pratica – spiega Rudberg sul blog dVerse-Poets-Pub – diffusa soprattutto sui giornali dei paesi nordici e che, nel mondo anglosassone, si ritrova sulla famosa rivista satirica inglese Punch (ma che è stata usata frequentemente anche nel giornalismo satirico italiano*).

Rudberg pubblica come esempio una poesia-commento di un suo amico poeta, Sumana Roy: una poesia, di tono alto a nostro parere. Un componimento non in rima ma basato sul meccanismo dei palindromi, che in questo caso funziona molto bene.

Proviamo a tradurla così:

Non-esistente e instabile Reame
Illusione è Regina
Sinistra è destra e destra sinistra
Confusione politica
Entrata negata
Specchio
Negata l’ entrata
Politica della confusione
Sinistra destra e destra è sinistra
Regina è illusione
Reame instabile e non-esistente

Due giorni fa Rudberg ha invitato i lettori del blog a provare a scrivere delle poesie giornalistiche e a mandarle al blog.

Può essere una buona idea – spiegava – usare umorismo e/o ironia, o anche la cifra satirica mentre forme come la filastrocca possono essere eccellenti.

In due giorni ne sono arrivate una trentina. E, attraverso i commenti, si è sviluppata una intensa conversazione.

poesia3*La famosa poesia di Pier Paolo Pasolini sui fatti di Valle Giulia pubblicata dall’ Espresso e al centro di furiose polemiche, era destinata alla rivista letteraria Nuovi Argomenti .

Il settimanale – spiegò poi lo scrittore – l’ aveva ripresa integralmente in maniera ‘’proditoria’’, aggiungendo: ‘’io avevo dato il mio consenso solo per qualche estratto’’.

(Articolo da LSDI – Liberta’ di Stampa Diritto all’Informazione. Per leggere l’articolo in originale: http://www.lsdi.it/2014/fare-giornalismo-con-la-poesia/)

Annunci

100 Thousand for Change vince il Premio Contemporanea D’Autore

L’antologia “100 Thousand Poets for Change” (Albeggi Edizioni) di AA.VV., e’ stata scelta come vincitrice tra i due finalisti dal giurato speciale categoria poesia Mario Baudino, all’interno della edizione 2014 DEL PREMIO LETTERARIO NAZIONALE CONTEMPORANEA D’AUTORE. Albeggi edizioni si aggiudica anche la vittoria per la categoria “saggistica”.

Questa e’ la classifica:

Categoria A) Narrativa
1° classificato: “Il ricordo di Daniel”(Edizioni Anordest) di Marco Candida (Tortona – Alessandria), scelto tra i tre finalisti dal giurato speciale categoria narrativa Claudio Gorlier.
Categoria B) Poesia
1° classificato: “100 Thousand Poets for Change” (Albeggi Edizioni) di AA.VV., scelto tra i due finalisti dal giurato speciale categoria poesia Mario Baudino.
Categoria C) Saggistica
1° classificato: “Greco eroe d’Europa”(Albeggi Edizioni) di Francesco De Palo (Roma), scelto tra i due finalisti dal giurato speciale categoria saggistica Massimo Novelli.

100 Thousand Poets for Change
100 Thousand
Prefazione di Ottavio Rossani

Presentazione dell’iniziativa 100 Thousand Poets for Change di Michael Rothenberg e Terri Carrion

Poesie di: Lucianna Argentino, Claudio Arzani, Fabio Barcellandi, Carlo Bordini, Marisa Cecchetti, Marco Cinque, Massimiliano Damaggio, Andrea Garbin, Giuseppe Iannarelli, Giovanna Iorio, Roberta Lipparini, Gianmario Lucini, Gabriella Modica, Paola Musa, Benny Nonasky, Guido Oldani, Paolo Polvani, Valeria Raimondi, Riccardo Raimondo, Ottavio Rossani, Francesco Sassetto, Adriana Scanferla, Jamshid Shahpouri, Christian Sinicco, Angelo Tonelli, Caterina Trombetti, Claudia Zironi, Terri Carrion e Michael Rothenberg

Categorie:Poesia