Home > Poesia > Byron, Pensieri sulla libertà

Byron, Pensieri sulla libertà

Il sasso nello stagno di AnGre

dalla pagina FB Egypt Days

da Tre poesie brevi (1822-1824)

[PENSIERI SULLA LIBERTÀ]

Possono davvero provare il sentimento della libertà

solo coloro che hanno a lungo portato le catene:

i sani non sentono la salute in tutto il suo splendore,

in tutta la sua gloria di vene straripanti e guance vermiglie

e pulsazioni vigorose, finché non abbiano conosciuto l’interreqno

di qualche malattia che li costringa a letto

in qualche vasto, ordinario, febbrile ospedale

dove tutti vengono medicati – ma di nessuno ci si prende cura,

abbandonati a pubbliche infermiere, pagate per compassione, finché

muoiono, e vengono rilasciati guariti, ma senza gentilezza.

[1823]

#

[THOUGHTS ON FREEDOM]

 

They only can feel freedom truly who

Have worn long chains – the healthy feel not health

In all its glow – in all its glory of

Full veins and flushing cheeks and bounding pulses,

Till they have known the interregnum of

Some malady that links them to…

View original post 492 altre parole

Annunci
Categorie:Poesia
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: